Qualunque cosa succeda (2011) – Umberto Ambrosoli

L’Italia migliore e quella peggiore racchiuse in queste pagine apparentemente di storia lontana e irripetibile. E invece, così attuali proprio perché confermano la refrattarietà nostrana all’assunzione di responsabilità. Allora l’avvertimento mafioso divenne minaccia e, infine, tragedia. Non vi è niente, nell’attualità politica, che faccia pensare oggi a un epilogo diverso, in analoghe condizioni.

Voto
3/5
Titolo originale Qualunque cosa succeda
Edizione 2011
Editore Sironi
Formato epub
Pagine 317

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *