Ognuno ha il suo giorno

Pubblicato il Pubblicato in Romanzo

Ognuno ha il suo giorno – Nello Rapini – Gruppo Albatros Il Filo (2017) – p.146

Ognuno ha il suo giorno. Si tratta di capire se vale la pena passarlo a scrivere. Per quanto sia corto il romanzo inanella tutti i possibili luoghi comuni sulla tragedia dei profughi e del terrorismo islamico. Il finale a sorpresa non redime una storia che doveva scegliere subito una posizione anziché barcollare tra un generico riconoscimento dell’identità altrui e un po’ di buonismo all’italiana (agosto 2017).

Voto: 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *