Era una città

Pubblicato il Pubblicato in Romanzo

Era una città – Thomas B. Reverdy – Edizioni Clichy (2017) – p. 280

Detroit ha rappresentato prima il declino dell’economia industriale e dopo la crisi finanziaria del 2008 anche la catastrofe dei mutui subprime e il deserto dei centri urbani. Oggi la realtà è meno cupa, ma l’esperienza di Motor City fa da monito alle generazioni future: ovviamente senza speranza di essere preso in considerazione. L’intreccio del romanzo meritava però una tensione morale più alta (agosto 2017).

Voto: 6,5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *